gallery/wasser

„L’acqua strutturata è diversa da un acqua normale. L'acqua strutturata contiene molecole essenziali per la vita umana.“

Dr. Gerald Pollack

Professore per ingenieria biologica della University of Washington

L' ACQUA

L'acqua è un composto chimico di formula molecolare H2O, in cui i due atomi di idrogeno sono legati all'atomo di ossigeno con legame covalente polare. In condizioni di temperatura e pressione normali si presenta come un sistema bifase – costituito da un liquido incolore e insapore (che viene chiamato "acqua" in senso stretto) e da un gas incolore (detto vapore acqueo). Si presenta allo stato solido/ghiaccio nel caso in cui la temperatura sia uguale o inferiore alla temperatura di congelamento.

Essendo l'acqua un ottimo solvente, le acque naturali contengono disciolte moltissime altre sostanze, ed è per questo motivo che con il termine "acqua" si intende comunemente sia il composto chimico puro di formula H2O, sia la miscela/liquida formata dallo stesso, con altre sostanze disciolte al suo interno.

L'acqua in natura è tra i principali costituenti degli ecosistemi ed è alla base di tutte le forme di vita conosciute, compreso l'Homo sapiens sapiens; ad essa è dovuta anche la stessa origine della vita sul nostro pianeta ed è inoltre indispensabile anche nell'uso civile, agricolo e industriale; l'uomo ha riconosciuto sin da tempi antichissimi la sua importanza, identificandola come uno dei principali elementi costitutivi dell'universo e attribuendole un profondo valore simbolico, riscontrabile nelle principali religioni.

Sul pianeta Terra l'acqua copre il 71,11% della superficie del pianeta ed è il principale costituente del corpo umano, attorno al 65%.

 

La scoperta di acqua strutturata esagonale

 

L‘acqua esagonale strutturata: Presso l'Università di Washington è stato scoperto un quarto stato dell'acqua che può spiegare non solo le anomalie chimiche ma anche gli effetti e le correlazioni tra acque energizzata e strutturata.

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Washington ha probabilmente svelato il segreto dell'acqua. Il team di collaboratori del Dr. Gerald Pollack ha individuato un quarto stato dell’acqua: oltre a solido, liquido e gassoso, i ricercatori hanno identificato un stato in cui le molecole di acqua liquida assumono una forma di "reticolo cristallino" esagonale.

Questa condizione chiamata "EZ Water" mostra alcune caratteristiche sorprendenti che potrebbero modificare la nostra idea dell'acqua avuta fino ad ora in un qualcosa di completamente diverso e risolvere finalmente molti enigmi e domande che da molto tempo attendono una risposta.

I ricercatori hanno scoperto che l'acqua inizia ad auto-assemblarsi vicino a superfici idrofile e così  come all’interno del nostro corpo. Vicino alla superficie l'acqua si divide in due strati uno dei quali muta in una forma completamente nuova di acqua che è completamente diversa da quella   conosciuta e convenzionale H20.

Questo misterioso fenomeno avviene solo in circa un quarto di un millimetro di spessore nell'acqua strutturata, tale zona è stata battezzata con il nome di "Exclusion Zone - zona di esclusione", perché in quest’area tutto è escluso. È affascinante constatare come in quest’area l’acqua sia in una forma strutturata e sia completamente pura, infatti tutte le sostanze disciolte presenti nell’acqua vengono trasferite al difuori della “EZ”. In prossimità della superficie, quindi, si forma uno strato di acqua completamente pura, poiché tutte le sostanze disciolte vengono spostate nell'altro strato.

Un'affascinante intuizione è che l'acqua immagazzina l'energia sotto forma di una struttura cristallina esagonale ordinata e questa non è più un idea "esoterica" ​​ma è fisicamente "energizzata" grazie alla sua struttura.

Sostituire l'acqua convenzionale con acqua strutturata può avere effetti positivi sulla salute. Agli organi vengono attribuite importanti caratteristiche positive e la psiche è significativamente influenzata dalla positività sia dal benessere generale del corpo, mente sana in corpo sano, ma anche dalle giuste informazioni che l'acqua contiene.   

L'acqua non è solo la fonte della vita - l'acqua determina il benessere.

 

Acqua ...

Pelle e vene, mantiene elastico

rinforza i vasi sanguigni e il tessuto connettivo attraverso la resistenza all'acqua

stimola il metabolismo

favorisce la circolazione sanguigna

stimola l'espirazione della pelle, l'attività della ghiandola sudoripare e quindi la disintossicazione

rilassa la tensione

stimola la circolazione del sangue nella membrana sinoviale

rafforza i muscoli

rafforza il sistema immunitario

 

 

Conducibilità

Il valore della conducibilità indica il contenuto dei sali che sono sciolti in un'acqua. Se il valore è alto significa che contiene molti sali. La maggior parte delle acque naturali hanno una conducibilità elettrica che può variare fra 50 e 800 µS/cm. La conducibilità è espressa in microsiemens per cm. Fisicamente questo corrisponde al reciproco della resistenza elettrica esercitata dall'acqua.

 

pH

Il valore del pH ci dice se un'acqua è neutra, acida od alcalina; può variare fra 1-14. Esso dipende dalla concentrazione degli ioni idrogeno nell'acqua. L'acqua pura senza sali disciolti ha pH neutro che corrisponde al valore di 7, acque alcaline (basiche) hanno pH superiore a 7 (esempi: acque contenenti bicarbonati o calcare), mentre hanno pH inferiore a 7 le acque acide (esempio, aceto, anche acque dolci). Se un campione di acqua ha pH inferiore o superiore ai limiti consentiti, è contaminata da acidi o basi forti.

 

Durezza

La durezza dell'acqua è causata dalla naturale presenza di sali disciolti di calcio e magnesio. Generalmente nelle acque naturali è presente più calcio che magnesio. Il parametro durezza si può trovare espresso sia in gradi francesi (°f) dove 1 grado francese corrisponde a 10 mg calcio carbonato (CaCO3) per litro, che in gradi tedeschi (°d) dove 1 grado tedesco corrisponde a 10 mg calcio ossido (CaO) per litro.

Acqua con durezza elevata (>30° f - 17° d) provoca facilmente incrostazioni. Acque molto dolci (<10° f - <4° d) possono provocare effetti di corrosione.

 

Alcalinità carbonatica e bicarbonatica

L'alcalinità è un indice della quantità di sostanze disciolte nell'acqua che possono reagire con acidi e neutralizzarli. Nelle acque naturali è dovuta prevalentemente a bicarbonati e carbonati. Per cottura prolungata dell'acqua i bicarbonati si trasformano in carbonati di calcio insolubili e formano un precipitato calcareo. Carbonati e bicarbonati hanno un effetto stabilizzante sul pH, si parla di effetto tampone.

 

Nitrati, Nitriti e Ammonio 

I nitrati (NO3-), i nitriti (NO2-) e l'ammonio (NH4+) sono ioni che fanno parte del ciclo dell'azoto che si svolge in atmosfera e nel terreno. Nelle acque superficiali e sotterranee i livelli naturali di nitrati sono di pochi milligrammi per litro, mentre i nitriti e l'ammonio sono generalmente assenti. Un aumento della concentrazione dei nitrati nell'acqua è spesso associato all'attività agricola (uso di fertilizzanti azotati). Contaminazioni con acque reflue civili o liquami provocano elevate concentrazioni di ammonio e nitriti nell'acqua.

 

 

gallery/dipol